12/04/15

Per allargare le vie non serve allargare le strade


I lavori di riqualificazione in via Bonomi e via Guicciardi sono quasi finiti: tutta un’altra musica!
Nel mese di marzo il Comune di Milano ha riqualificato le vie Bonomi e Guicciardi, lungo il percorso finale dei bambini del quartiere per raggiungere le scuole di via Guicciardi: nido, scuola dell’infanzia e scuola elementare.

Andare a scuola era un percorso a ostacoli, a volte molto pericoloso
Negli orari di entrata e uscita dalle scuole, il flusso di persone che percorre le due vie è notevole: quasi a farlo apposta, il marciapiede si stringeva proprio in prossimità del loro incrocio. Le auto parcheggiate sui marciapiedi ostruivano ulteriormente il passaggio.
Svoltando a sinistra all’incrocio “a T”, andando verso via Nino Besozzi, nonostante le strisce pedonali, la larghezza della carreggiata invogliava le auto ad accelerare, proprio nel punto dove normalmente i ragazzi attraversano la strada per raggiungere l’ingresso della scuola elementare.
Quasi un percorso ad ostacoli.

Dall’ipotesi “car free” all’esperienza del Pedibus
Due anni fa era stato fatto un primo tentativo per cambiare le cose. La scuola primaria di via Guicciardi era tra quelle papabili per il progetto “car free”: la chiusura temporanea del traffico della
Via nelle fasce orarie di entrata e uscita dalla scuola.
Pedalando in zona 9 partecipò attivamente alla diffusione delle informazioni e all’assemblea pubblica che ebbe luogo nella scuola con i rappresentanti dell’Amministrazione. L’ipotesi non fu accolta con sufficiente consenso ma fu l’occasione per affrontare il problema dell’accessibilità e della sicurezza delle scuole. Il Comune in quella sede presentò il progetto Pedibus
a cui, nei mesi successivi, la scuola e i genitori decisero di aderire.

Pedibus e Massa Marmocchi: andare a scuola insieme, a piedi o in bicicletta
Con il supporto del Comune di Milano e di ABCittà, la scuola elementare di via Guicciardi ha attivato 3 linee pedibus: grazie al coordinamento dall’associazione dei genitori Bodio e Guicciardi i genitori accompagnatori si auto organizzano e gestiscono i turni di accompagnamento a piedi dei bambini iscritti su percorsi condivisi e verificati dai vigili urbani. Veder passare queste code di bambini che chiacchierano tra loro, osservano i negozi e salutano i passanti non è più tanto strano nel nostro quartiere! Pedalando in zona 9 ha supportato con entusiasmo il progetto. I dettagli dei nostri percorsi sono consultabili sul sito web:
A seguire, lo scorso anno, su iniziativa di un gruppo di genitori, la scuola ha aderito alle giornate “in bici a scuola”: abbiamo anche noi la nostra “massa marmocchi”!


Per allargare la via, non serve allargare la strada
L’intervento di riqualificazione realizzato ha già migliorato la qualità della mobilità. Di tutti. Non è un intervento di chiusura al traffico, non prevede inasprimenti delle sanzioni per le auto in sosta (neanche dove non dovrebbero proprio starci).
Sono stati “semplicemente” allargati marciapiedi, ben definiti architettonicamente gli attraversamenti e l’incrocio. Questo non impedisce alle auto di transitare o di sostare. Non crea corsie ciclabili. Fa qualcosa in più.
Permette di riequilibrare la fruibilità dello spazio pubblico da parte di tutti, in maggiore sicurezza. È un piccolo esempio, che sta già dando grandi benefici.
Continuiamo così, a vele spiegate.

        


                  





Nessun commento: